I tempi del potere. Concezioni della storia dalla Guerra dei Trent'anni al Terzo Reich di Clark Christopher - Bookdealer | I tuoi librai a domicilio
1.464.701,23€  incassati dalle librerie indipendenti
1.464.701,23€  incassati dalle librerie indipendenti
Cerca un libro o una libreria

I tempi del potere. Concezioni della storia dalla Guerra dei Trent'anni al Terzo Reich

  • Autore: Clark Christopher
  • Editore: Laterza
  • Isbn: 9788858133613
  • Categoria: Geografia e storia
  • Traduttore: Scaffei D.
  • Numero pagine: 304
  • Data di Uscita: 03/02/2022
  • Collana: Storia e società
28,00 €
Facile da trovare

Tab Article

Da sempre, chi detiene il potere politico cerca di controllare il tempo: c'è stato chi lo ha fatto modificando il calendario, chi utilizzando gli orologi per controllare la vita dei propri sudditi, chi cambiando il fuso orario al proprio paese. Ma, soprattutto, proponendo una propria interpretazione del tempo storico. Quale che sia la forma del potere, infatti, una cultura o un regime adottano una concezione del tempo caratterizzata da «specifiche interpretazioni di ciò che è temporalmente rilevante». Ci saranno così alcuni segmenti del passato che vengono sentiti come vicini e intimamente connessi al presente e altri invece come estranei e remoti. Concretamente Christopher Clark, un gigante della storiografia contemporanea, ci mostra come, rispettivamente, la Prussia di Federico Guglielmo e quella di Federico II, la Germania di Bismarck e quella del Terzo Reich optarono ciascuna per diverse concezioni del tempo e della storia con enormi conseguenze politiche e culturali. Questi casi specifici ci aiutano a comprendere come il tempo non costituisce una sostanza neutra o universale nel cui vuoto si svolge qualcosa chiamato 'storia', bensì una costruzione contingente che ha avuto forme, strutture e trame diverse. Un libro che testimonia una vera e propria 'svolta temporale' negli studi storici, un mutamento di sensibilità paragonabile a quello delle svolte linguistiche e culturali degli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso. Una lettura per tutti coloro che vogliano conoscere e approfondire una di quelle rimodulazioni dell'attenzione mediante cui la disciplina storica periodicamente si rinnova.

I librai consigliano anche