Monologhi e scene del cinema. Antologia critica ad uso di attori e scrittori di Mazzoleni A. (cur.); Mazzoleni F. (cur.) - Bookdealer | I tuoi librai a domicilio
1.467.227,85€  incassati dalle librerie indipendenti
1.467.227,85€  incassati dalle librerie indipendenti
Cerca un libro o una libreria

Monologhi e scene del cinema. Antologia critica ad uso di attori e scrittori

  • Editore: Audino
  • Isbn: 9788875273279
  • Categoria: Arti ricreative. spettacolo. sport
  • Numero pagine: 139
  • Data di Uscita: 08/06/2016
  • Collana: Testi
16,90 €
Esaurito
Consigliato da:

Tab Article

Questo volume, il primo dedicato in Italia all'argomento, si propone di fornire non solo un ampio e variegato repertorio di pezzi per provini o esercizi per attori ma anche una serie di modelli, molto diversificati, per gli sceneggiatori che vogliano cimentarsi nella non facile arte del monologo. Costituisce anche un utile strumento per gli studiosi di cinema e una godibile esperienza per i lettori che vogliano rivivere sulla pagina le emozioni vissute nella sala cinematografica. Tratti da film contemporanei appartenenti alla produzione mainstream o a cinematografie aliene e ribelli, gemme estrapolate da classici o nuclei infuocati di opere d'autori contemporanei, allineano un repertorio che va da Persona a Pulp Fiction, da Apocalypse Now ad Americani, da Quinto potere a Good night and good luck... Drammatici, ironici, patetici, caustici, introspettivi, accusatori, sarcastici, nichilistici, visionari, utopistici, ideologici, elegiaci: questi monologhi ci rivelano una parte poco indagata della drammaturgia cinematografica, che si esplica solitamente nel rapporto duale del dialogo e che viene invece qui a presentarsi come un continente vasto e complesso dove l'arte del monologo consente al drammaturgo/sceneggiatore (e all'attore) di instaurare un rapporto empatico e immediato con lo spettatore. Fra gli autori di cui presentiamo i monologhi: David Mamet, Peter Schaffer, Sam Shepard, David Benioff, Ariel Dorfman, Quentin Tarantino, Bernardo Bertolucci, Coppola-Milius...

I librai consigliano anche